foto hdr

FOTO HDR | Fotografie in alta gamma dinamica High Dynamic Range.

L'HDR è un sistema di elaborazione digitale applicato sulle fotografie, consiste nel produrre immagini con valori di luminosità molto più alti delle normali foto, che generalmente arrivano ad un intervallo dinamico di luminosità di 255:1 contro un rapporto di 10.000:1 tipico dell'occhio umano.Una normale foto in JPG scattata con una macchina fotografica compatta memorizza per ogni pixel della foto dei valori di RGB (Rosso Verde Blu) con profondità di 8bit che producono una gamma di 16 milioni di colori.
Una foto scattata con una reflex digitale in formato RAW (utilizzando tutto il sensore), arriva a 10/12/14 bit di valori di luminosità, mentre una foto in HDR arriva a valori di 16bit o 32bit, il che equivale a conservare una quantità tale di informazioni che copre tutto l'intervallo possibile.
Le informazioni memorizzate in un'immagine HDR di solito corrispondono ai valori fisici della luminosità e della radianza che possono essere osservate nel mondo reale; in questo differiscono dalle informazioni memorizzate nelle normali immagini digitali, che memorizzano solo quali colori vanno riprodotti sullo schermo.
I monitor LCD o CRT hanno un basso intervallo di gamma dinamica (LDR = low dynamic range) e quindi, per visualizzare una foto con un intervallo dinamico più alto (HDR = high dynamic range), occorre utilizzare una procedura di elaborazione digitale denominata TONE MAPPING (mappatura dei toni).Con la mappatura dei toni si recuperano i dettagli di luminosità della foto in HDR con profondità fino a 32 bit per pixel, il che significa un intervallo che parte dal buio assoluto alla luce piena.

COME I NOSTRI OCCHI VEDONO IL MONDO:

Quando si parla di fotografia, si misura la luce in termini di valori di esposizione (EV). Questo è semplicemente una misura di quanta luce è passata attraverso una lente e va a colpire un sensore, un chip CMOS, o la vostra retina. "EV" viene spesso utilizzata in modo intercambiabile con "stop" o "f-stop", anche se in senso stretto riguarda l'apertura della lente, mentre EV vale sia per la velocità dell'otturatore che apertura. I nostri occhi sono in grado di vedere con valori di 25 EV della gamma tonale a seconda delle condizioni di illuminazione. Le fotocamere più avanzate riescono a catturare da 1-15 EV, ma i nostri occhi si differenziano in due modi significativi: adattamento e risposta non lineare.

Adattamento
Nella visione umana, l'adattamento è la nostra capacità di adattarsi alle condizioni di luce drammaticamente diversa. Il nostro cervello può regolare in modo che possiamo vedere chiaramente il giorno in estate oppure particolari più brillanti in una stanza a lume di candela. 

Adattamento locale
La nostra capacità di regolare diverse aree del nostro campo visivo per accogliere diversi livelli di luminosità, temperature di colore differenti, dominanti di colore, ecc, si chiama adattamento locale. Pensate di stare seduti alla scrivania del PC e guardare da una finestra all'imbrunire. Probabilmente avete una lampadina da 60w ad incandescenza (arancione) sopra la scrivania, mentre la luce del giorno atarda sera fuori dalla finestra è molto più luminoso e molto, molto più blu. Ci potrebbero essere fino a 12 EV di differenza tra la luce alla tastiera e la luce esterna, di cui tutt'e due il cervello percepisce come luce bianca.

Risposta non lineare
Risposta non lineare è la nostra capacità di accogliere drastici cambiamenti di input sensoriale senza sovraccaricare il nostro cervello. In termini di luce, ciò significa che se si raddoppia la luminosità, non raddoppia la vostra percezione. Riflessi luminosi o sorgenti luminose possono essere 5.000-10.000 volte più luminose dell'ambiente circostante, ma il nostro cervello le comprime per adattarsi alla nostra capacità di percepire. Questo stesso processo è all'opera in altri sensi, pensate a qualcuno che sussurra qualcosa al vostro orecchio durante un concerto di rock.

                                   

COME I SENSORI DELLE FOTOCAMERE VEDONO IL MONDO

Ogni volta che il numero di fotoni che colpisce un sensore raddoppia, raddoppia la luminosità. Questa è la risposta lineare. L'effetto pratico di questo è che la maggior parte delle informazioni dell'immagine è raccolta nei valori più elevati, mentre i valori più bassi vengono sacrificati  (questo è il motivo per"esporre a destra"). 

Gamma di codifica
Tiene giù i toni più scuri, porta in primo piano i toni medi e comprime i punti salienti.

 

ESEMPI DI GAMMA DINAMICA NELLE VARIE SITUAZIONI

Una scena esterna  con cielo in una giornata nuvolosa copre solitamente circa 4 EV e di solito si adatta bene  all'interno della gamma dinamica di un sensore della fotocamera digitale. Una parte illuminata di un edificio con cielo azzurro e nuvole bianche potrebbe essere una medio-alta gamma dinamica scena (8-10 EV), mentre una ripresa della scena in direzione del sole o anche il disco del sole potrebbe ottenere fino a 25 EV. 


hdr gallery

VIDEO TUTORIAL : Creare un HDR NATURALE da 6 scatti in SNS HDR PRO
Apritelo in HD 720p per visualizzarlo al meglio.

 

Come faccio ad ottenere gli scatti con esposizioni diverse (AEB) sulla mia fotocamera?

L’Auto Exposure Bracketing (AEB) è una funzione disponibile in pressochè tutte le reflex, ma anche in molte fotocamere compatte; essa permette di effettuare più scatti (da 3 a 9 a seconda del modello di fotocamera) variando automaticamente l’esposizione.Quando si utilizza l’AEB, la fotocamera effettuerà tanti scatti quanti sono stati selezionati nelle impostazioni, uno scatto sarà esposto correttamente, uno sottoesposto ed uno sovraesposto: se impostate l’AEB per 3 scatti con intervallo di 1 stop avrete 3 fotografie differenti: la prima sottoesposta di uno stop, la seconda esposta correttamente (sulla base della lettura esposimetrica effettuata) e la terza sovraesposta di uno stop.
La maggior parte delle fotocamere permette l’AEB con variazioni di 1/3, 1/2 e 1 stop, ma vi sono anche modelli che consentono variazioni maggiori.Utilizzando lo scatto singolo sarà necessario premere il pulsante tre volte, mentre se utilizzate lo scatto continuo, tenendo premuto il pulsante di scatto otterrete l’intera sequenza. Lavorando con la fotocamera impostata a priorità di diaframmi, l’esposizione varierà agendo sui tempi dell’otturatore, per questo è necessario fare attenzione che lo scatto sovraesposto non abbia tempi troppo lunghi che aumenterebbero il rischio di fare fotografie “mosse”.Per contro, lavorando a priorità di tempi, l’esposizione varierà aprendo o chiudendo il diaframma, modificando il tal modo anche la profondità di campo; sta a voi valutare di volta in volta come operare.Con questa tecnica avrete almeno tre fotografie del vostro soggetto, ognuna esposta in modo differente, nelle situazioni critiche ciò aumenterà la possibilità di ottenere un buon risultato.

                                   




Settare la Canon 7D per l'auto bracketing
Settare la Nikon D90 per l'auto bracketing
--------------------------------------------------------------------------------------------

Informazioni e domande sugli HDR, che software utilizzare per creare foto in hdr.

  Che programmi usare per creare foto in hdr?



photomatix
Photomatix
(hdrsoft.com)

Il software più utilizzato e con più opzioni.
Trovi la guida all'utilizzo di Photomatix sul sito ufficiale.
La maggior parte delle persone che si avvicinano al mondo HDR inizia con questo software
creando hdr fin troppo estremi, fumettistici, tipica firma di Photomatix.
Per renderli naturali occorre agire sui parametri da settare.
Consigliato per il suo algoritmo di fusione e deghosting ma come elaborazione personalmente preferisco SNS HDR PRO.

 

 

 

sns hdr pro

SNS HDR PRO

Software fantastico per realizzare HDR naturali, il concorrente numero uno di Photomatix.
Imbattibile per i raw singolo scatto, migliora notevolmente le fotografie lasciandole naturali.
Ha un algoritmo di recupero alte luci fenomenale! meglio di Photomatix.
Attualmente è il mio software preferito per realizzare hdr senza halo mantenendo la fotografia naturale.

 

 

 

 

hdr efex pro

HDR Efex Pro (niksoftware.com)

Consigliato per hdr con effetti artistici, ottima gestione del rumore digitale.
Consigliato insieme a Color Efex Pro.


 

 

 

 

hdr dynamic photo

HDR Dynamic Photo (mediachance.com)

Consigliato per pseudo HDR singolo scatto, la modalità ultra contrast perfetta per lo stile Decay.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

DOMANDE E RISPOSTE SU PHOTOMATIX

· Di quale fotocamera ho bisogno per ottenere buoni risultati con il vostro software?
· Ho un singolo file RAW. Posso ottenerne esposizioni differenziate da usare con il vostro software?
· Occorre portare file RAW bracketed a formato TIFF prima di usarli?
· Qual'è il numero ideale di esposizioni differenziate e il loro ottimale intervallo di EV?
· Come devo creare/scegliere le esposizioni differenziate?
· Come posso ottenere buoni risultati con la ripresa di un interno con vista molto luminosa da una finestra?
· Come sono state scattate le immagini del Canal Grande, sulla pagina degli esempi, con i natanti in movimento?
· Qual'è il miglior procedimento: Fusione delle Esposizioni o HDR/Mappatura Toni?
· Con la Mappatura Toni ottengo immagini con molto "rumore". Qual'è il rimedio?
· Come si riduce/elimina l'effetto alone o luminescenza nella Mappatura Toni?
· Ho creato una immagine HDR. Perché non posso salvarla in formato JPEG?
· La mia fotocamera non dispone del formato RAW. Posso ugualmente usare Photomatix con immagini JPEG?
· Qual'è la massima dimensione di file che posso utilizzare?
· Non riesco ad ottenere immagini nitide con il vostro software
· Ci sono criteri di precedenza per caricare le immagini?
· Come vengono gestiti i profili-colore con Photomatix?
· Quali sono le differenze fra la Fusione delle Esposizioni e HDR/Mappatura Toni?
· Photomatix utilizza processori "dual" o "quad" core?
· Quante immagini posso combinare/fondere?
· Posso usare Photomatix Pro per combinare immagini multiple acquisite da scanner?

            

 

Siti e guide sull'HDR

Farbspiel Photography
Klaus Hermann è un bravissimo fotografo hdr che spiega con guide ottimamente realizzate
come realizzare hdr, una miniera di informazioni, punto di riferimento assoluto!.
Interessante la tecnica VERTORAMA per le volte delle chiese.

Stock In Customs
Trey Ratcliff's e il suo sito sono da sempre il riferimento numero uno per l'HDR.

HDR Spotting
Gallerie fotografiche di immagini in HDR, il top per qualità.Fotografie veramente di qualità assoluta.

HDR Creme
Blog fotografico sull'HDR, votazioni per eleggere la foto del giorno completamente farlocche, basate
su amicizie e voto di scambio (esperienza personale) fortemente incentrato su HDR estremi tipici da Photomatix.

 

 

VIDEO SPERIMENTALI IN HDR

 

Punta Santa Giusta in HDR

Video in HDR sperimentale, realizzato con Canon 5D Mark II e Canon 24-105 f/4L USM

Cala Pira in HDR

 

Gattino in HDR

 

 

 

Se questa pagina ti piace o ritieni possa esserti stata utile fallo sapere ai tuoi amici su Facebook e Google

 

© Christian Camana Fotografi di Sardegna Foto della Sardegna Punta Molentis


 

immagini hdr christian camana